Ristrutturazione bagno a prezzi estremamente vantaggiosi: scopri il mondo RistrutturaTutto

Cosa tenere in considerazione

Gli interventi di ristrutturazione oggigiorno costituiscono una misura necessaria nel caso in cui si volesse rinnovare la propria abitazione. Ristrutturando la casa infatti si riesce a conferire un aspetto del tutto nuovo e un’aria sicuramente più moderna al tutto. Sebbene alcune persone si orientino su una ristrutturazione della casa completa, altre preferiscono focalizzarsi solamente su alcune aree dell’immobile.

Una di quelle senza dubbio più frequenti è il bagno. Quest’ultimo infatti molto spesso con il passare del tempo è soggetto ad usure e danneggiamenti che ne potrebbero compromettere la normale funzione. Per tale ragione è necessario in questi casi intervenire avviandone la manutenzione. La ristrutturazione del bagno non richiede operazioni molto complesse ma deve essere comunque eseguita in maniera ottimale.

Ci sono pertanto alcuni importanti passaggi che bisogna assolutamente seguire per poter rinnovare il proprio bagno senza intoppi.

È comunque fondamentale tenere a mente che questo tipo di interventi generalmente non impegnano troppo tempo e possono durare per un periodo che va dai tre ai cinque giorni.

Ristrutturare il proprio bagno: cosa fare

La prima cosa da fare quando si decide di ristrutturare il bagno della propria casa (o se si decide di fare qualsiasi intervento come ad esempio la ristrutturazione di un bar) consiste sicuramente nel sigillare attentamente il bagno e le stanze circostanti e nel chiudere le chiavi di arresto dell’acqua. Successivamente è possibile avviare il lavoro di smantellamento che consiste nella rimozione dei sanitari, dei mobili e degli arredi e nella demolizione del massetto (qualora fosse necessario modificare l’impianto idraulico) e dei pavimento. Quest’ultima operazione generalmente non richiede un costo troppo elevato in quanto non si tratta di una ristrutturazione al mq.

Di solito infatti essa diventa decisamente più costosa in base ai materiali: quelli più resistenti e pregiali, che richiedono l’intervento di una manodopera maggiore avranno un costo nettamente più alto. Un fattore da non sottovalutare è poi l’installazione dell’impianto idraulico e dell’impianto elettrico: si tratta di interventi necessari che hanno naturalmente un proprio prezzo. Essi solitamente devono essere posizionali seguendo le tracce già presenti prima dello smantellamento oppure possono essere collocali in modo differente. Anche la tinteggiatura è importante in quanto riesce a regalare all’ambiente un’aria completamente rinnovata. Se si vuole optare per il classico si possono prediligere colori chiari e tenui come ad esempio il bianco mentre chi preferisce un aspetto più moderno può optare per tonalità più accese e vivaci che però avranno un prezzo senz’altro differente.

Ristrutturazione-bagno-image

Costi di ristrutturazione dei bagno

Il costo complessivo della ristrutturazione di un bagno non può essere stimalo in maniera generale in quanto non esiste un prezzo identico per ogni tipo di manutenzione ma varia a seconda di diversi elementi.

Bisogna infatti considerare tutta una serie di fattori come ad esempio i materiali che vengono utilizzali, l’area da ristrutturare, gli interventi da effettuare e la professionalità. Solitamente però la fascia di prezzo nella quale rientra questo tipo di ristrutturazione è medio alta.

Scopri il mondo
RistrutturaTutto

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO