Ristrutturazione balconi a prezzi estremamente vantaggiosi: scopri il mondo RistrutturaTutto

Cosa rende necessaria una ristrutturazione balconi

In un edificio i balconi e le verande sono tra gli elementi più esposti agli agenti atmosferici, ambientali e all’usura del tempo per cui, in una ristrutturazione casa completa, non si può sottovalutare l’importanza d’intervenire anche nella ristrutturazione balconi.

I balconi sono di per sè elementi strutturali e la necessità di ristrutturarli è conseguente anche a condizioni di non sicurezza sopraggiunte nel tempo.

Interventi di consolidamento dei balconi

Negli antichi edifici ancora esistenti, i balconi sono costituiti da lastre di materiale lapideo (pietra, marmo, granito, basalto o porfido) poggianti su mensole di analogo materiale, talvolta artisticamente lavorate, o realizzate in ferro e solidamente infisse nella spessa muratura dell’edificio.

Le esigenze di ripristino e ristrutturazione in questo caso puntano al consolidamento di parti erose o friabili degli elementi costruttivi, la pulizia superficiale mediante idropulltrice e spazzolatura, anche con detergenti specifici, al fine di rimuovere macchie e formazione di muschio, per poi finire con l’applicazione di prodotti idrorepellenti che proteggeranno i manufatti da piogge acide, gelo e raggi ultravioletti.

Edifici recenti

Negli edifici di più recente costruzione, invece, i balconi sono spesso realizzati in cemento armato. In questi, l’azione corrosiva della salsedine o l’infiltrazione di umidità possono arrivare a comprometterne la stabilità. Capita sovente di vedere balconi in cui si sono verificati pericolosi distacchi di intonaco o addirittura di porzioni di calcestruzzo fino a portare alla luce le armature in ferro, esponendole all’ossidazione con grave pregiudizio della solidità e rischio per persone e cose.

Tuttavia, prima di intervenire sugli elementi di rifinitura, è buona norma saggiare l’intonaco sottostante al fine di verificarne l’integrità e l’assenza di rigonfiamenti che, se presenti, comportano la demolizione delle parti distaccate o comunque non compatte e, qualora questa dovesse riportare alla luce i ferri di armatura, è opportuno adottare tecniche e prodotti per la loro preventiva protezione prima di procedere con il ripristino dell’intonaco.

Ristrutturazione-balconi-image

Conoscere le tecnologie costruttive e dei materiali aiuta ad individuare e quindi valutare la necessità di intervenire su una ristrutturazione casa completa o circoscrivere l’intervento ad una semplice ristrutturazione balconi.

Lavori aggiuntivi ed oneri accessori

Un intervento di manutenzione ordinaria solitamente va ad interessare solo l’aspetto estetico, come la stuccatura di piccole lesioni sulle superfici intonacate e la loro ritinteggiatura, oppure la riverniciatura di ringhiere ed altri manufatti in ferro o legno, mentre la ristrutturazione balconi può interessare e coinvolgere tutte le sue componenti, sia in termini di riparazione e ripristino, sia in termini di sostituzione con elementi nuovi.

A volte l’esigenza di intervenire radicalmente non è dettata dal naturale deterioramento, ma da esigenze di migliorare la funzionalità dei balconi, come, ad esempio, un rifacimento delle pendenze al fine di assicurare un migliore smaltimento delle acque piovane, intervento spesso necessario se non fatto a regola d’arte all’epoca della costruzione, in particolare nei balconi che lungo il loro perimetro sono stati dotati di muretti a tutt’altezza o ad altezza parziale, sormontati da ringhiera o corrimano.

Spesso in tali muretti sono incastonate anche fioriere, elementi gradevoli ai fini estetici, ma che sovente sono causa d’infiltrazione di umidità se non opportunamente impermeabilizzate e dotate di drenaggio. L’intervento di ristrutturazione balconi comprende anche la sostituzione dei relativi pavimenti e del battiscopa, oltre che delle lastre di coronamento in materiale lapideo (marmo, granito o affini), avendo cura di dotarle di scanalatura rompigoccia sulla parte sporgente, in modo da evitare lo sgocciolamento sui frontalini del balcone.

Per essere effettuata in sicurezza, la ristrutturazione balconi prevede l’adozione di ponteggi o piattaforme aeree che andranno considerati ai fini della stima dei costi e, vista la loro incidenza, è consigliabile valutare

l’opportunità di anticipare interventi manutentivi ad altre parti alte dell’edificio per effettuarli contestualmente ai lavori già programmati, in modo da evitare di doversi nuovamente far carico di tali spese in futuro. Analogamente, occorre considerare i tributi comunali da versare per l’occupazione del suolo pubblico su cui sono installati i ponteggi, calcolati in base alla superficie e al periodo di permanenza.

Opportunità di risparmio

Grazie a RistrutturaTutto, puoi districarti fra le tante informazioni per assicurarti un intervento a regola d’arte e a risparmiare, grazie alla possibilità di poter ottenere un preventivo direttamente online, e questo vale per i molteplici interventi manutentivi che vanno eseguiti in un edificio, indipendenti dalla sua tipologia e dal suo utilizzo, a partire da una semplice ristrutturazione bagno (molto frequente per motivi igienici o funzionali, come nel caso di tubazioni, rubinetterie o impermeabilizzazioni) o una più impegnativa ristrutturazione rustico, oggi molto in voga.

E’ chiaro, comunque, che il supporto di un tecnico e di un’impresa di fiducia è fondamentale per individuare le reali necessità d’intervento, pianificare modalità e tempi di esecuzione, scegliere i materiali più idonei e organizzare il cantiere.

Nulla può essere lasciato all’improvvisazione, sia dal punto di vista progettuale ed economico, sia sotto il profilo della buona esecuzione dei lavori. Vale la pena informarsi inoltre circa la possibilità di usufruire di detrazioni fiscali che possono procurare un parziale recupero delle spese sostenute.

Scopri il mondo
RistrutturaTutto

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO