Ristrutturazione tetto a prezzi estremamente vantaggiosi: scopri il mondo RistrutturaTutto

Sicurezza ed efficienza del tetto

Tutte le parti di una casa sono importanti e insieme concorrono a creare e a garantire nel tempo abitabilità, confort e fruibilità, ma soprattutto sicurezza, ai suoi occupanti. Ed è proprio nell’ottica della sicurezza che alcune componenti della costruzione meritano una maggiore attenzione.

Nella ristrutturazione casa completa si comprendono anche le strutture portanti dell’edificio e gli impianti (elettrico, idrico-sanitario, termico, etc.), e così pure le murature e gli intonaci, per poi finire a tutte le rifiniture.

Se all’epoca della costruzione tutte le opere sono state realizzate a regola d’arte e con materiali idonei e dì buona qualità, essi daranno nel tempo gusto e funzionalità ad ogni angolo della nostra casa, ma bisogna esser certi che esse siano adeguatamente protette per durare nel tempo, e ancor di più bisogna proteggere le persone che soggiorneranno nella casa, insieme ai loro oggetti e ai loro ricordi.

La casa è uno scrigno in cui ciascuno di noi vive e custodisce un po’ di sé, ma questo scrigno deve essere difeso da tutto ciò che potrebbe metterne a rischio la sua integrità. Ecco dunque che il tetto è sicuramente l’elemento di protezione per eccellenza, niente e nessuno può essere al sicuro nella casa se la sua copertura non è stabile ed efficiente, e quando non lo è al 100% un intervento radicale di ristrutturazione tetto non è un lusso, ma un’irrinunciabile esigenza.

Ristrutturazione tetto: le funzioni statiche deve garantire

Molto spesso siamo soliti paragonare il tetto ad una sorta dì ombrello, un riparo da pioggia, caldo e freddo, trascurando il ruolo che esso svolge nella stabilità dell’intero edificio. Immaginiamo per un attimo di costruire sopra il tavolo una scatola di cartone che abbia le quattro pareti perimetrali, ma non il tetto, quindi muoviamo il tavolo facendolo oscillare come a simulare un terremoto.

Vedremo oscillare anche le pareti e queste, se non opportunamente legate fra di loro ed ancorate alla base, oscilleranno fino a cadere. Adesso immaginiamo di aggiungere alle pareti di questo modellino di casa anche il tetto, sovrapponendo ad esse un rettangolo di cartone semplicemente appoggiandolo. Ci accorgeremo che la sollecitazione data dal movimento del tavolo incontrerà una maggiore resistenza.

Questo piccolo esperimento ci dimostra che anche il tetto esercita una funzione statica sull’intera struttura in quanto rende collaboranti fra di loro tutte le componenti dell’edificio responsabili della sua stabilità.

Una dimostrazione di ottima realizzazione strutturale di un tetto ci viene dalle drammatiche immagini di edifici danneggiati o crollati in conseguenza a scosse di terremoto, immagini in cui sono visibili edifici privi delle pareti al punto di vederne l’interno, o addirittura rasi al suolo ma con il tetto ancora integro e che magari ha protetto sotto di sé persone estratte vive dalle macerie le cui sorti sarebbero state ben diverse se esso fosse andato distrutto sopra le loro teste.

Questo deve far riflettere i progettisti e i costruttori sull’importanza della realizzazione di strutture di copertura solide e sicure, ma deve incoraggiare chi si accinge ad effettuare una ristrutturazione casa completa a considerare la voce “ristrutturazione tetto” un intervento assolutamente importante.

RistrutturaTutto-Ristrutturazione-tetto

Ristrutturazione tetto: le funzioni statiche deve garantire

Molto spesso siamo soliti paragonare ii tetto ad una sorta dì ombrello, un riparo da pioggia, caldo e freddo, trascurando il ruolo che esso svolge nella stabilità dell’intero edificio. Immaginiamo per un attimo di costruire sopra il tavolo una scatola di cartone che abbia le quattro pareti perimetrali, ma non il tetto, quindi muoviamo il tavolo facendolo oscillare come a simulare un terremoto.

Vedremo oscillare anche le pareti e queste, se non opportunamente legate fra di loro ed ancorate alla base, oscilleranno fino a cadere. Adesso immaginiamo di aggiungere alle pareti di questo modellino di casa anche il tetto, sovrapponendo ad esse un rettangolo di cartone semplicemente appoggiandolo. Ci accorgeremo che la sollecitazione data dal movimento del tavolo incontrerà una maggiore resistenza.

Questo piccolo esperimento ci dimostra che anche il tetto esercita una funzione statica sull’intera struttura in quanto rende collaboranti fra di loro tutte le componenti dell’edificio responsabili della sua stabilità.

Una dimostrazione di ottima realizzazione strutturale di un tetto ci viene dalle drammatiche immagini di edifici danneggiati o crollati in conseguenza a scosse di terremoto, immagini in cui sono visibili edifici privi delle pareti al punto di vederne l’interno, o addirittura rasi al suolo ma con il tetto ancora integro e che magari ha protetto sotto di sé persone estratte vive dalle macerie le cui sorti sarebbero state ben diverse se esso fosse andato distrutto sopra le loro teste.

Questo deve far riflettere i progettisti e i costruttori sull’importanza della realizzazione di strutture di copertura solide e sicure, ma deve incoraggiare chi si accinge ad effettuare una ristrutturazione casa completa a considerare la voce “ristrutturazione tetto” un intervento assolutamente importante.

La ristrutturazione tetto come strumento di rivalutazione

Le detrazioni fiscali ristrutturazione sono oggi un ottimo motivo per orientarsi sul recupero estetico e funzionale di edifici di non recente costruzione anche se non sempre l’intervento coinvolge l’intero edificio nel suo complesso.

Talvolta si tratta di una semplice ristrutturazione bagno, effettuata per motivi di carattere igienico, estetico o funzionale.

In altri casi, invece, si decide una ristrutturazione energetica allo scopo di migliorare la coibentazione per ridurre le dispersioni termiche e utilizzare dispositivi per la climatizzazione ottimizzati nella resa e nei consumi, allo scopo di rendere più confortevole la vita all’intero dell’edificio, nel rispetto dell’ambiente e del portafoglio.

In ogni caso, specialmente quando l’intervento sarà radicale al punto di rendere necessario un adeguamento dell’edificio a nuove esigenze abitative o di sua fruizione, come nel caso di ristrutturazione rustico di campagna, il tetto dovrà avere caratteristiche di impermeabilizzazione, coibentazione ed efficienza statica superiori.

Approfittare delle detrazioni fiscali ristrutturazione può quindi aiutare i proprietari a recuperare parte dei costi, magari a vantaggio di scelte qualitative migliori. Ottimo modo per assicurarsi quel confort e quella sicurezza che conferiranno valore nel tempo alla nostra casa.

Varie tipologie di ristrutturazione tetto e relativi interventi

L’epoca di costruzione di un edificio, ma anche la sua collocazione geografica ed ambientale, definiscono e giustificano la tecnica costruttiva ed i materiali che a suo tempo hanno determinato la realizzazione di un tetto.

Le case di villeggiatura al mare, ad esempio, sono per lo più dotate di tetti spioventi o di lastrici solari ai quali, oltre alle normali proprietà di impermeabilità, viene chiesta una funzione di isolamento termico, mentre ad una casa in montagna, oltre a queste caratteristiche, occorre aggiungere anche una buona resistenza al carico accidentale della neve; questo è il motivo per cui I tetti di queste case devono essere spioventi ed avere un’inclinazione maggiore rispetto a quelli tradizionali

(pendenza), al fine di favorire lo scivolamento della neve accumulata per attenuarne il carico sulla struttura. L’intervento di ristrutturazione tetto deve quindi tener presente l’eventuale sostituzione anche di tutti gli elementi strutturali (travi primarie e secondarie, arcarecci, ecc.) e di rivestimento (tegole) che non possono garantire più nel tempo una perfetta efficienza e sicurezza. Come In ogni situazione di recupero edilizio, occorre avvalersi di tecnici ed imprese esperti e responsabili.

Scopri il mondo
RistrutturaTutto

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO